San Juan de la Rambla

San Juan de la Rambla è un comune appartenendo alla provincia di Santa Cruz de Tenerife, sull’isola di Tenerife – Isole Canarie, Spagna.

Il capoluogo comunale si trova nella città di San Jose, situato a circa 390 metri sul livello del mare.

Copre la parte settentrionale dell’isola, confinante con i comuni di Los Realejos, La Orotava e La Guancha.

Ha un’area di 20,67 km ², che occupa il 27 th in estensione dell’isola e la quarantottesima della provincia.

La massima altitudine del comune si trova in elevazione, noto come scogliera della fortezza, con 2.163 m slm.

Il territorio di San Juan de la Rambla ha numerosi anfratti e barranquillos, essendo i principali bacini fluviali del formato dal barranco de Ruiz, limitare con il comune di Los Realejos, il burrone di Chaurera, burrone della monaca e il burrone della fonte di la Guancha, che serve come un confine comunale con La Guancha.

LA LOCALITA’

Considerato uno dei centri storici più belli di tutta Tenerife, è stato dichiarato Bene di Interesse Culturale dall’Assessorato all’Educazione nel 1993. Situato tra gole e aperto alla brezza marina che arriva dalla costa, conserva un’attraente bellezza contraddistinta dalla forte tradizione delle Canarie. Osserva le piazze, le grandi case o le cappelle e ovunque potrai ammirare la spettacolare architettura dell’epoca. L’abbondante vegetazione che lo circonda rende questo centro abitato il luogo ideale da scoprire con ritmi tranquilli. Per questo non puoi perderti le vie piene di fascino. Cerca con lo sguardo ogni angolo, ogni sfumatura e lasciati sedurre dal connubio di natura e di edifici storici.

Osserva come la Chiesa di San Giovanni Battista abbia continuato a crescere grazie al contributo dei fedeli e sia sopravvissuta al tempo e persino a un uragano. Entra per ammirare il grande valore delle pale d’altare di meravigliosa bellezza cromatica. Questa chiesa è stata la pietra miliare della successiva espansione del paese.

Goditi l’austerità dell’Eremo e della Parrocchia di San Giuseppe, che risale al 1781, simbolo per i residenti. Visita l’incantevole Quartiere dei Quevedos, costituito da una quindicina di edifici in tipico stile tradizionale delle Canarie e da alcuni edifici di recente costruzione. In questi edifici potrai individuare i tipici modelli dell’architettura rurale della zona nord di Tenerife. Questo quartiere è considerato Bene di Interesse Culturale.

La casa La Alhóndiga sarebbe stato un perfetto esempio di architettura dell’epoca se le continue ristrutturazioni non l’avessero compromessa, ad eccezione dei particolari muri. E la casa è stata utilizzata come magazzino, sala giunta, carcere e persino come primo municipio.

Situata sulla piazza della Chiesa di San Giovanni Battista si trova la Casa degli Alonso del Castillo, altro interessante esempio dell’architettura dell’epoca. Ascolta il suono attutito dei tuoi passi sul pavimento di legno della Casa dei Delgado Oramas e goditi la loggia a tre acque tipica delle Canarie. Osserva tutte queste illustri case padronali conosciute con il cognome dei loro primi abitanti e che trovi disseminate in tutto il paese. Ciascuna a modo suo, conferiscono una peculiarità unica alla zona. Non puoi perderti nemmeno l’Eremo di Nostra Signora del Rosario, costruito nel XVII secolo su una tenuta privata dopo che il proprietario ottenne il permesso dal vescovado. Vanta un piccolo coro, un pulpito e un dipinto della Madonna del Rosario sull’altare maggiore.

Pubblicato in PAESI DI TENERIFE, San Juan de la Rambla Tenerife, Santa Cruz de Tenerife Cosa Visitare, TENERIFE e VIVERE TENERIFE

SCHEDE SIMILI