Guía de Isora è un comune spagnolo a Tenerife di 14.982 abitanti situato nella comunità autonoma delle Canarie.

Sparsi nel territorio comunale di Guía de Isora ci sono 17 nuclei abitativi, che offrono la scelta tra praticare le diverse attività tipiche della costa o godersi la più tranquilla delle nature, nonché di visitare i diversi paesi dal fascino canario.

Nella zona alta ci sono piccoli nuclei tradizionali, come Chiguergue, Chirche, Aripe, El Jaral e Vera de Erques, in quella di mezzo da rilevare Chío, Guía de Isora, Tejina de Isora, El Pozo e Acojeja e, finalmente, nella parte più bassa della zona di mezzo e in quella della costa, Cueva del Polvo, Varadero, Alcalá, Fonsalía, Playa San Juan, Piedra Hincada e Aguadulce.

Dove si trovano le località a Guia de Isoria :

Acojeja

Un altro bel paesino della zona di mezzo di Guía de Isora è Acojeja, un nucleo abitativo sito a 690 metri di altitudine, tra i burroni di El Pozo e Niágara.

Agua Dulce

Sia Agua Dulce, sia Piedra Hincada sono dei nuclei abitativi siti nella parte bassa della zona di mezzo creati di recente, consolidatisi grazie alle aziende agricole che producono pomodori e banane, come si può vedere dalla grande quantità di serre in zona. Da notare pure la coltivazione di fiori, con la presenza di un importante vivaio.

Alcalá

Alcalá si trova vicino a Playa de San Juan. È un nucleo abitativo sito in una piccola cala di sassi.

Accanto alla spiaggia, uno dei luoghi più originali della costa isorana, c’è un molo che consente la realizzazione di diverse attività nautiche e dove si possono vedere le barche dei pescatori, nonché i magazzini utilizzati per metterle al riparo dal caldo e dal sale.

Aripe

Oggigorno questa piccola borgata rurale, secondo nucleo abitativo con un minor numero di abitanti, ha saputo conservare il suo patrimonio naturale e architettonico con paesaggi di particolare bellezza che evidenziano la perfetta associazione tra l’uomo e la natura.

Chiguergue

Chiguergue è un nucleo piccolo e accogliente sito nella parte più alta della zona di mezzo di Guía de Isora, a circa 750 metri di altitudine; da qui si possono ammirare delle splendide panoramiche della costa isorana e delle isole vicine.

Chío

Chío è uno dei nuclei più popolati del municipio, si trova a 680 metri di altitudine e a tre chilometri dalla capitale del territorio.

Chirche

Chirche si trova a circa 800 metri di altitudine, a 5 minuti da Guía de Isora. È una borgata tranquilla e pittoresca, l’ideale per ammirare esempi di architettura tipica canaria oppure ottenere le migliori fotografie su tale tematica.

Cueva del Polvo

Cueva del Polvo, anch’esso costruito di recente, è legato all’allargamento della località turistica di Varadero, assai vicina.

El Jaral

El Jaral è sito a 820 metri di altitudine, accanto al Burrone di El Pozo.

El Pozo

El Pozo è un paese sito nei pressi di Tejina de Isora. Le sue origini, nonché il suo nome, ci ricordano elementi del passato, dato che la sua nascita è legata a una sorgente che esiste ancora nei pressi della Piazza della Chiesa.

Fonsalía

Fonsalía è un piccolo nucleo costiero sito tra Playa San Juan e Alcalá, circondato da fondi bananieri.

Guía de Isora

A quanto pare il termine Guía stava a significare “luogo alto” e Isora faceva riferimento a un luogo pietroso o malpaís (infatti, in passato, Guía de Isora si chiamava Malpaís de Isora).

Piedra Hincada

Piedra Hincada è un nucleo abitativo sito nella parte bassa della zona di mezzo in prossimità di Agua Dulce, avente una storia simile e pur’esso dedicato alle serre di pomodori e di banane, nonché alla coltivazione di fiori.

Playa de San Juan

Playa de San Juan è una località sita proprio all’uscita del burrone di Guía; inizialmente porto da cabotaggio e più tardi porto peschereccio, di cui esiste ancora l’antico molo, malgrado ne sia stato costruito uno più grande per adeguare le infrastrutture al fabbisogno della popolazione

Tejina de Isora

Le origini di Tejina de Isora si rifanno al ‘500; ne è prova l’esempio più importante del suo patrimonio architettonico: la cappella, sita nella zona di Loma de los Panchos.

Varadero

Varadero è vicino a Puerto Santiago (Santiago del Teide), a meno di un chilometro da Playa de la Arena.

Vera de Erques

Questo nucleo abitativo è sito a circa 850 metri di altitudine, accanto al Burrone di Erques, nella zona dove in passato si raccoglieva la maggior produzione di cereali del comune.

Guía de Isora comprende una grande estensione territoriale molto ricca in termini di natura, lo dimostra non soltanto la grande diversità della sua flora e della sua fauna grazie ai diversi ecosistemi, ma pure il fatto che il 61% del suo territorio è soggetto a qualche modalità di tutela.

La maggior parte di questi spazi tutelati si trovano nelle zone alte del comune, nel settore meridionale occidentale del Parco Nazionale delle Cañadas del Teide e nel Parco Naturale della Corona Forestal. Un altro esempio è il Monumento Naturale della Montagna di Tejina, nella zona di mezzo.

Di questi spazi tutelati fanno anche parte, seppur condivisi col comune di Adeje, il Paesaggio Tutelato del Burrone di Erques e le Falesie della Isorana.

La costa di Guía de Isora non lascia indifferenti coloro che sono attirati dalla sua offerta così varia.

Si può fare il bagno nelle spiagge di sabbia, come quelle della località costiera di Playa San Juan e quella vicina all’albergo Abama, o in piccole cale cerchiate dalla lava nera, come ad Alcalá, e ci si può anche avventurare in alcune pozze di alta marea, che diventano vere e proprie piscine naturali.

Spiagge

 

Abama Spiaggia

Abama Spiaggia, ripida roccia vulcanica formata dalla parte anteriore della sezione scogliera è un paradiso per gli amanti del sole e del mare.

 

Alcalá Spiaggia

Alcalá si trova vicino a Playa de San Juan. È un nucleo abitativo sito in una piccola cala di sassi.

 

Playa San Juan spiaggia

Playa de San Juan è una località sita proprio all’uscita del burrone di Guía; inizialmente porto da cabotaggio e più tardi porto peschereccio, di cui esiste ancora l’antico molo, malgrado ne sia stato costruito uno più grande per adeguare le infrastrutture al fabbisogno della popolazione.

Aree Protette

Falesie del l’Isorana

Questo sito d’interesse scientifico, coi suoi 24,1 ettari, dei quali 9,7 appartengono al comune di Guía de Isora, è un’area costiera lunga 3 km. con un’altezza media di 30 metri, a ambedue i lati dello sbocco del Burrone di Erques.

Monumento Naturale della Montagna di Tejina

Questo monumento naturale, con una superficie di 169,7 ettari, è costituito da un antico domo lavico successivamente ricoperto da colate e piroclasti salici.

Parco Naturale della Corona Forestal

Trattasi dell’area naturalistica a maggiore estensione delle isole Canarie, 46.612 ettari, di cui 5.687 ettari all’interno del comune di Guía de Isora.

Parco Nazionale del Teide

Il Parco ha una superficie di 18.990 ettari; parte da un’altitudine di 1.650 metri e sale fino ai 3.718 metri del Pico del Teide.

SENTIERI

Guía de Isora in una fitta rete di strade, causando molteplici usi tradizionali degli ecosistemi, dal mare alla vetta o di scambi regolari tra i popoli.

Questa rete di strade attraverso le aree protette come patrimonio naturale o culturalerivitalizzazione del centro.

Non c’è modo migliore per godere del bellissimo ambiente naturale di Guía de Isora, a percorrere queste antiche vie che compongono oggi, la rete stradale tradizionale del comune.
Per maggiori informazioni clicca qui : SENTIERI GUIA DE ISORA

PRODOTTI TIPICI

L’agricoltura a Guía de Isora gioca un ruolo vitale nell’economia, nonostante dipenda dall’acqua che scarseggia in questa parte dell’isola.
Le colture di maggior rilievo sono le banane, i pomodori, la vite e prodotti come i fichi e le mandorle, anche se le piantagioni di banane, situate nella zona costiera, occupano il primo posto della graduatoria.

 

Ci sono, inoltre, prodotti alimentari di fabbricazione artigianale, come i dolci preparati dalle famiglie del paese, fra cui spiccano ciambelle, huesitos (a forma di ossicini), torte alle mandorle e truchas (panzerotti dolci).

Il formaggio è una delle specialità artigianali da degustare nella località, seguito dal vino, il miele, la marmellata e il liquore tipico del posto, il vino di mosto.

Potrete trovare tutti questi prodotti agricoli in qualsiasi negozio di generi alimentari del comune o nei suoi diversi mercatini.

Durante l’anno si svolgono vari eventi agricoli, come il concorso regionale di vini in marzo e la Gran Majada in ottobre, per la valorizzazione della mandorla del luogo.

CENTRI CULTURALI A GUIA DE ISORA

Centri culturali

Pubblicato in Guia de Isora Tenerife, PAESI DI TENERIFE e Tenerife Canarie